Segui

Messaggi personalizzati

Potrebbe essere utile informare gli ospiti che si accingono a prenotare dal tuo booking engine WuBook, di alcune condizioni particolari di prenotazione e di soggiorno. Ad esempio: "non possiamo accogliere animali", "la tassa di soggiorno sarà aggiunta all'importo della prenotazione", "il check-in va fatto entro le 19:00", "in alta stagione si accettano solo soggiorni di almeno 7 notti", ecc.

WuBook permette di definire questi messaggi (che appariranno nell'online reception in fase di prenotazione) dalla sezione: ONLINE RECEPTION - Impostazione di base

Puoi configurare 3 diversi tipi di messaggio.

  • Messaggi di benvenuto: Vengono mostrati solo nello step 0 dell'online reception (quello di selezione delle date del soggiorno). In genere si definiscono messaggi poco importanti finalizzati a rassicurare il cliente in fase di prenotazione. Ad esempio: "La tua prenotazione è diretta, senza costi addizionali. Puoi contare su un contratto con noi."
  • Avvisi per le prenotazioni: Vengono mostrati nello step 2 dell'online reception (quello di conferma) ma vengono anche stampati nel documento di prenotazione (voucher). Si tratta di messaggi importanti in cui stabilite le condizioni di prenotazione e di pagamento, ad esempio: "La tassa di soggiorno non è compresa e si paga all'arrivo solo in contanti", ma anche, volendo, le indicazioni stradali per raggiungere la struttura.
  • Mancanza disponibilità: Vengono mostrati solo nello step 0 dell'online reception nel caso in cui, nelle date del soggiorno richieste dal cliente, non vi siano camere disponibili o vi siano restrizioni che impediscono la prenotazione. Si possono passare informazioni che aiutino l'utente a selezionare date che trovino disponibilità. Ad esempio: "Il soggiorno minimo è di 3 notti. Da Giugno ad Agosto il soggiorno minimo è di 7 notti".

Questi messaggi hanno un limite massimo di 140 caratteri. Al fine di massimizzare l'ingresso di prenotazioni dirette, è bene ricordare che andrebbero usati solo testi utili e sintetici. Costringere l'utente a letture prolisse potrebbe sfavorire la conversione.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 1 su 1
Altre domande? Invia una richiesta

Commenti

Powered by Zendesk