Segui

Piani restrizioni

Molto spesso i portali di prenotazione OTA consentono di offrire le proprie camere con diversi listini o rates che possono avere diverse condizioni di prenotazione (o restrizioni). Ad esempio una rate 7 nights stay offre un prezzo favorevole solo per prenotazini con soggiorno minimo di 7 notti. Se avessi una rate hot deal con uno sconto molto forte, potrei volerla chiudere in certi periodi dell'anno mentre la rate standard deve restare sempre aperta.

Il channel manager WooDoo permette di assegnare ad ogni singola rate del portale collegato un piano tariffario dedicato e anche un piano restrizioni dedicato.

Le restrizioni sono vincoli sui soggiorni che possono essere prenotati e sono le seguenti:

  1. Min.stay: Solo soggiorni di almeno n notti.
  2. Min.stay arrival: Solo soggiorni di almeno n notti, (ma solo se e' configurato nel giorno di arrivo).
  3. Max stay: Solo soggiorni non piu' lunghi di n notti.
  4. Closed: Chiude la vendita.
  5. Closed to arrival: Non puo' entrare una prenotazione con check-in in quel giorno.
  6. Closed to departure: Non puo' entrare una prenotazione con check-out in quel giorno.

Ogni piano restrizioni definisce tutte le suddette restrizioni, per ogni giorno, per ogni camera.

I piani restrizioni si creano e si gestiscono dalla sezione PREZZI&DISPO - restrizioni.

Tipi di piano restrizioni

Esistono 2 tipi di piano restrizioni: profilo compatto, profilo giornaliero.

Profilo compatto:

Le restrizioni vanno definite una sola volta, queste varranno per tutti i giorni e per tutte le camere. Questi piani sono facili da creare e non vanno gestiti ma non sono affatto flessibili.

Possono essere comodi per le rate di tipo "min stay rate", per esempio la 3 notti o la 7 notti, che hanno sempre la stessa restrizione per tutti i giorni. Possono essere comodi per chiudere rapidamente una rate che non si utilizza. Costruendo un piano restrizioni chiuso e associandolo ad una rate, si chiude questa rate per ogni giorno e per ogni camera.

Profilo giornaliero:

Le restrizioni sono gestibili per ogni giorno e per ogni camera. Questi piani permettono di definire in maniera totalmente flessibile le restrizioni che si vogliono assegnare ad una certa rate. Possono essere modificati con gli strumenti Tabla e Sytar.

Sul Tabla è possibile indicare il piano tariffario ma anche il piano restrizioni su cui si vuole intervenire. Il pulsante Carica permette di spostarsi sul piano desiderato.

Quando con Sytar si lavora sulle restrizioni, è possibile indicare su quale piano restrizioni si vuole intervenire.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 1 su 1
Altre domande? Invia una richiesta

Commenti

Powered by Zendesk